IT EN DE
+39 051 700096
Home - News - EVOLVITI: SEDUTA DIREZIONALE O OPERATIVA?

EVOLVITI: SEDUTA DIREZIONALE O OPERATIVA?

EVOLVITI: SEDUTA DIREZIONALE O OPERATIVA?

Data pubblicazione: 11/06/2019

Le principali differenze tra seduta operativa e direzionale.

Come ci si potrebbe aspettare, una seduta direzionale ha specifiche più elevate rispetto a quelle operative. Ovviamente, questo non vuol dire che una direzionale sia necessariamente meglio di un’operativa. Entrambi hanno funzionalità e scopi diversi. In principio di base, queste sono alcune differenze tra le due tipologie:


LE SEDUTE DIREZIONALI

  • Solitamente includono un design dall'aspetto più formale
  • Possono prevedere una schiena più alta.
  • Hanno dimensioni maggiori.
  • Sono progettate per un uso statico più prolungato.


LE SEDUTE OPERATIVE

  • Possono adottare sistemi di regolazione meno efficienti.
  • Sono solitamente più compatte.
  • Sono più facili da manovrare.
  • Sono progettate per un uso prolungato e per offrire mobilità restando comodamente seduti (ad esempio, sporgersi verso una stampante posta dietro di voi).

Comprensibilmente, molte aziende stanziano un budget maggiore per l'acquisto di sedute direzionali per direttori generali, presidenti esecutivi ed in generale dirigenti, destinando opzioni più economiche per tutti gli altri. Questa logica è imperfetta perché, in generale, più funzioni ha una sedia e migliore è la sua progettazione, tanto più risulta adatta ad un uso intensivo, prolungato e frequente. Ad esempio, chi nella maggior parte degli uffici sfrutta al massimo la propria seduta sono gli addetti alla reception, o gli amministrativi, impegnati a muoversi tra il telefono, la stampante e il computer. E’ quindi rapido intuire come si possa sviluppare un falso risparmio quando le sedie più basilari (progettate per un uso più leggero) vengono destinate a soggetti che le usureranno più rapidamente. Soprattutto quando la sedia sbagliata è stata scelta per un grande numero di dipendenti. Alcune funzioni da analizzare per la scelta:


USO

La sedia sarà usata in maniera intensiva e continuativa? L'uso sarà semi-mobile come il passaggio tra i banchi dei colleghi e il loro, cosa comune in un piccolo ufficio? L'utente lavorerà su un computer o laptop o nessuno dei due? Quest'ultimo fattore dovrebbe determinare quale tipo di fattori ergonomici devono essere inclusi nella loro sedia.

Regolabile in altezza, regolazione dello schienale, gomito e bracciolo regolabili, inclinazione del sedile... sono tutte cose che devono essere regolate da chi usa la sedia per più di un'ora alla volta.


STILE

L'aspetto è importante? Questo è un fattore decisivo comune per gli amministratori che devono trasmettere la loro posizione di autorità ai dipendenti e ai potenziali clienti o clienti esistenti. Una sedia grande, elegante, è sinonimo di fiducia, potere e autorità.